Con 150.000 visitatori annui, le due sedi del Poli Museo della Grappa sono fra i musei d’impresa più visitati d’Italia.

Poli Museo della Grappa – sede di Bassano del Grappa

Inaugurato il 4 luglio 1993 da Jacopo e Cristina Poli, spinti dal desiderio di far conoscere il sapere ed il sapore del più rinomato distillato italiano. Si trova a Bassano del Grappa, la “capitale” della Grappa, di fronte al celebre Ponte Vecchio, simbolo della città.In cinque suggestive sale si ripercorre l’evoluzione dell’arte della distillazione. Accoglie la sezione storica della “Biblioteca della Spirito”, con libri antichi sulla distillazione, e la più completa collezione di Grappe mignon nota in Italia. Ingresso gratuito, visita autoguidata.

Poli Museo della Grappa – sede di Schiavon

Inaugurato nel 2011, è situato a Schiavon, accanto alle Poli Distillerie. Espone alambicchi per la produzione della Grappa, tra cui un raro alambicco mobile di metà ‘800 e la sezione moderna della “Biblioteca della Spirito” con libri risalenti agli ultimi 150 anni. Racchiude la Grappateca, una collezione di circa 2.000 bottiglie, e l’Archivio Storico di documenti commerciali d’epoca provenienti da centinaia di distillerie, la maggior parte delle quali non esiste più. Offre spazi adeguati a gruppi numerosi e la possibilità di visitare i reparti produttivi dell’adiacente Distilleria. Il Poli Museo della Grappa è stato scelto come Anchor Point italiano di ERIH – European Route of Industrial Heritage. Ingresso gratuito, visita autoguidata.


INFORMAZIONI
Sede di Bassano del Grappa Via Gamba, 6 (Ponte Vecchio) Bassano del Grappa (VI) Sede di Schiavon Via Marconi, 36 Schiavon (VI)
Visita il sito

Condividi con