M9 Museo del ’900 ha al suo centro un’esposizione permanente che racconta, attraverso i linguaggi propri della contemporaneità – dal visuale al multimediale all’interattivo fino all’utilizzo di tecnologie e processi narrativi nati per il mondo del gaming – le grandi trasformazioni che, nel bene e nel male, hanno sconvolto la vita degli italiani nel corso del ventesimo secolo.

Ampissimo spazio in questa narrazione, che copre due piani e otto sezioni tematiche per un totale di quasi 4000 mt2, non poteva che essere dedicato alla storia d’impresa nel senso più estensivo del termine. Da un lato, infatti, si mettono in mostra le grandi aziende che hanno contribuito a trasformare il nostro Paese in un moderno paese industriale (sia rappresentando la grande impresa che il mondo dei distretti e delle PMI) assumendo il punto di vista della produzione e, dall’altro, si mostrano le ricadute in termini di redditi, consumi e più in generale di acquisito benessere che quelle innovazioni produttive hanno originato nella vita di milioni di persone (Sezione 4: Soldi Soldi Soldi. Economia, lavoro, produzione e benessere).

Il tentativo di tutte le sezioni del museo è però quello di partire dagli oggetti presenti nella quotidianità come porta di accesso per raccontare le dense connessioni tra una storia di innovazioni scientifiche, di infrastrutturazione della penisola, di progettazione industriale, di diffusione e commercializzazione dei prodotti (Sezione 3: La corsa al progresso. Scienza, tecnologia e innovazione), creando il nesso con la storia sociale – il passaggio da una società rurale fino all’espansione del ceto medio, attraverso la nascita della borghesia in alcuni luoghi più avanzati della penisola come veicolo per la diffusione di nuovi consumi legati all’espansione di condizioni di benessere (Sezione 2: The Italian Way of Life. Consumi, costumi e stili di vita).

 

M9 nasce senza una sua collezione permanente e ha creato in questi anni una rete di oltre 150 archivi partner che hanno fornito il materiale storico-archivistico montato – e opportunamente valorizzato – nelle installazioni che compongono la mostra permanente. Tra questi, molteplici sono gli archivi di impresa, che non rappresentano tuttavia la totalità dei marchi presenti in museo (a volte citati utilizzando fonti da altri repertori). Appaio perciò i seguenti come archivi partner:

 

Archivio Nazionale Cinema d’Impresa – Ivrea, Torino

Archivio privato Rongzhong Li – Pennsylvania (USA)

Archivio Progetti IUAV – Venezia

Archivio Storico Barilla – Parma

Archivio Storico e museo SDF Same – Treviglio, Bergamo

Archivio Storico Enel – Napoli

Archivio Storico La Stampa – Torino

Archivio Storico Lanerossi – Schio, Vicenza

Archivio Storico Olivetti – Ivrea, Torino

Archivio Storico Ricordi – Milano

Archivio Vibram Chronicles – Albizzate, Varese

Arduino – Paolo Tangari – Ivrea, Torino

ACRIB – Associazione Calzaturifici Riviera del Brenta – Stra, Venezia

Associazione Crespi d’Adda – Crespi d’Adda, Bergamo

Autostrade per l’Italia – Roma

Casabella – Milano

Centro per la cultura d’impresa – Milano

Centro Storico Fiat – Torino

Centro Studi Storici di Mestre – Venezia

CNH Industrial – Londra (Regno Unito)

Confindustria Toscana Nord – Pistoia

Consorzio del Prosciutto di Parma – Parma

De’Longhi – Treviso

Edison – Milano

Eni – Roma

Ente della Zona Industriale di Porto Marghera – Venezia

FIAM Italia – Tavullia, Pesaro e Urbino

Fondazione Ansaldo – Genova

Fondazione Fiera Milano – Milano

Fondazione FS Italiane – Roma

GUFRAM – Barolo, Cuneo

Interni – Milano

La Gazzetta dello Sport – Milano

La Triennale di Milano – Milano

Louis Vuitton

Main Road Film FA900 Fabbrica Alta Novecento – Schio, Vicenza

Marzotto spa – Valdagno, Vicenza

Mavive – Dese, Venezia

MegaHub – Schio, Vicenza

Meritalia – Cascina La Valle, Como

Mivar – Abbiategrasso, Milano

Museo del Tessuto – Prato

Museo delle macchine agricole Orsi – Tortona, Alessandria

Museo di Storia Naturale di Firenze – Firenze

Museo Francesco Baracca – Lugo, Ravenna

Pasco Italia – Castelfidardo, Ancona

Politecnico Calzaturiero S.C.A.R.L. – Capriccio di Vigonza, Padova

Robe di Kappa – Torino

Safilo Group – Padova

Show Biz Visual Communications – Milano

Siag Demolizioni – Parma

Siemens

Snam – San Donato Milanese, Milano

Studio Joe Colombo – Milano

Voltan – Stra, Venezia

 


INFORMAZIONI
Via Giovanni Pascoli, 11 - 30171 Mestre
Link al sito

Su prenotazione
Condividi con