Fondazione Ansaldo è un istituto culturale che opera sul territorio ligure già da molti anni, dedicato alla salvaguardia della memoria imprenditoriale, industriale e del lavoro.

Costituita nel 2000 da Leonardo (già Finmeccanica), Comune di Genova, Città Metropolitana di Genova (già Provincia di Genova) e Regione Liguria, la Fondazione è il risultato di un percorso iniziato nel lontano 1980, anno in cui venne aperto al pubblico l’Archivio Storico Ansaldo, il primo caso di archivio d’impresa in Italia.

L’istituto vanta una ricchezza documentaria unica nel suo genere: ad oggi gli archivi conservati sono costituiti da oltre 50.000 unità archivistiche prodotte a partire dalla metà dell’Ottocento fino ai giorni nostri da imprese quali Ansaldo, Costa Armatori, Dufour, Finmare, Ilva Italsider, AMT Genova e da altri soggetti pubblici e privati quali il Banco di Chiavari e della Riviera Ligure e la Borsa Valori di Genova. Nella Fototeca e nella Cineteca sono concentrate oltre 800.000 pezzi tra positivi, diapositive e album, ed oltre 5.300 pellicole relative ai più svariati aspetti della vita economica e sociale italiana del Novecento.

Grazie al sostegno di aziende quali Leonardo, Ansaldo Energia, Rina, Hitachi Rail, San Giorgio Saigen, Costa Edutaiment, AMT Genova, Carmagnani, e all’apporto di soggetti di forte peso istituzionale ed economico quali il Ministero per i Beni e le Attività culturali, la Compagnia di San Paolo e la Camera di Commercio di Genova, la Fondazione ha ampliato il proprio raggio d’azione e dall’originaria dimensione esclusivamente archivistica è diventata oggi un’istituzione dedicata ai temi della cultura economica, d’impresa e del lavoro in senso più ampio, collocandosi idealmente tra il mondo della cultura ed il mondo del lavoro.

INFORMAZIONI
Villa Cattaneo dell’OlmoCorso F.M. Perrone, 11816152 Genova
Sito internet

Condividi con