05-20
Novembre 2020
Capitale Italia
La cultura imprenditoriale per la rinascita del Paese
Webinar
Dall'archivio storico alle nuove tecniche di valorizzazione digitale
Sabato 7 Novembre
Ore 10.00 - 13.00 / Ore 14.30 - 17.00
Domenica 8 Novembre
Ore 10.00 - 12.30 / Ore 14.00 - 16.30

OFFICINA RANCILIO 1926
Evento online

Mai come in questo momento i musei e gli spazi culturali si trovano a dover affrontare enormi problematicità nell’accogliere i propri visitatori.Il lockdown e le attuali regole restrittive sul numero di partecipanti agli eventi culturali hanno spinto molti musei verso un nuovo modo di fruizione delle proprie collezioni. Ma quali possono essere queste nuove modalità?

L’obiettivo del workshop è valutare come le nuove tecnologie possano valorizzare il patrimonio storico di una collezione museale. Partendo dallo studio della comunicazione di Rancilio dagli anni Trenta agli anni Ottanta, conservata nell’archivio storico del museo, si passerà all’analisi di alcuni casi studio di comunicazione e valorizzazione di musei e spazi culturali.Alla luce anche della situazione attuale, bisogna ripensare alla comunicazione e alla fruizione degli ambienti museali per poter rendere sicura e fruibile la visita e la partecipazione del pubblico.

Programma

Sabato

Ore 10.00 – ACCOGLIENZA E SALUTI. Roberto Rancilio – Presidente OFFICINA RANCILIO 1926

Ore 10.30 OFFICINA RANCILIO E LA SUA COLLEZIONE

Relatore: Francesca D’Angelo – curatrice del museo OFFICINA RANCILIO 1926

Ore 11.30 – RACCONTARE L’INNOVAZIONE. RANCILIO E LA PUBBLICITA’. 1930-1970

Relatore: Federico Pecchenini – Professore di Storia dell’arte e del costume

Ore 14.30 – PROGETTAZIONE DEGLI SPAZI MUSEALI: DALL’ARCHIVIO ANALOGICO ALL’ARCHIVIO DIGITALE.

Relatore: FORO studio  – studio di architettura, interior design e brand identity

 

Domenica

Ore 10.00 – ACCOGLIENZA

Ore 10.30 – L’APPLICAZIONE DELLE NUOVE TECNOLOGIE ALLA COMUNICAZIONE DELLA COLLEZIONE MUSEALE.

Relatore: Luca Pianigiani – Docente e consulente di comunicazione digitale

Ore 14:00 – Caso di studio: GENARATE di Konica Minolta

Relatore: Alessandro Bertolini – Solutions Consultant Manager Konica Minolta


Partecipazione Gratuita
prenotazione Obbligatoria

Per informazioni
CONDIVIDI

Mai come in questo momento i musei e gli spazi culturali si trovano a dover affrontare enormi problematicità nell’accogliere i propri visitatori.Il lockdown e le attuali regole restrittive sul numero di partecipanti agli eventi culturali hanno spinto molti musei verso un nuovo modo di fruizione delle proprie collezioni. Ma quali possono essere queste nuove modalità?

L’obiettivo del workshop è valutare come le nuove tecnologie possano valorizzare il patrimonio storico di una collezione museale. Partendo dallo studio della comunicazione di Rancilio dagli anni Trenta agli anni Ottanta, conservata nell’archivio storico del museo, si passerà all’analisi di alcuni casi studio di comunicazione e valorizzazione di musei e spazi culturali.Alla luce anche della situazione attuale, bisogna ripensare alla comunicazione e alla fruizione degli ambienti museali per poter rendere sicura e fruibile la visita e la partecipazione del pubblico.

Programma

Sabato

Ore 10.00 – ACCOGLIENZA E SALUTI. Roberto Rancilio – Presidente OFFICINA RANCILIO 1926

Ore 10.30 OFFICINA RANCILIO E LA SUA COLLEZIONE

Relatore: Francesca D’Angelo – curatrice del museo OFFICINA RANCILIO 1926

Ore 11.30 – RACCONTARE L’INNOVAZIONE. RANCILIO E LA PUBBLICITA’. 1930-1970

Relatore: Federico Pecchenini – Professore di Storia dell’arte e del costume

Ore 14.30 – PROGETTAZIONE DEGLI SPAZI MUSEALI: DALL’ARCHIVIO ANALOGICO ALL’ARCHIVIO DIGITALE.

Relatore: FORO studio  – studio di architettura, interior design e brand identity

 

Domenica

Ore 10.00 – ACCOGLIENZA

Ore 10.30 – L’APPLICAZIONE DELLE NUOVE TECNOLOGIE ALLA COMUNICAZIONE DELLA COLLEZIONE MUSEALE.

Relatore: Luca Pianigiani – Docente e consulente di comunicazione digitale

Ore 14:00 – Caso di studio: GENARATE di Konica Minolta

Relatore: Alessandro Bertolini – Solutions Consultant Manager Konica Minolta


Logo associato
Logo partner
CONDIVIDI