05-20
Novembre 2020
Capitale Italia
La cultura imprenditoriale per la rinascita del Paese
Tour virtuale - Webinar
Appuntamento online "L’Impresa Salvatore Ferragamo in archivio"
Mercoledì 18 Novembre
Ore 17.00 - 18.15

Museo Salvatore Ferragamo e Fondazione Ferragamo
Evento online

Mercoledì 18 novembre ore 17:00, in occasione della XIX Settimana della Cultura d’Impresa, il Museo Salvatore Ferragamo e la Fondazione Ferragamo aprono al pubblico, virtualmente, le porte dell’archivio storico aziendale. La storia dell’Archivio aziendale procede di pari passo con quella del fondatore Salvatore Ferragamo che aveva l’abitudine di conservare prototipi, documenti, fotografie, etc. Dopo la sua scomparsa, nel 1960, la famiglia Ferragamo ha deciso di conservare l’intero patrimonio e di alimentarlo con la stessa attitudine. Dal 2013 l’Archivio Storico è posto sotto la gestione della Fondazione Ferragamo, che si sta occupando della catalogazione e digitalizzazione di tutto il materiale, grazie all’utilizzo di un software dedicato. L’archivio è diviso in base alle diverse tipologie di prodotto conservate: calzature, borse, piccola pelletteria, abbigliamento, accessori in seta. vi è poi un archivio documentale e uno spazio dedicato alla conservazione delle opere d’arte.

Programma

Durante l’incontro virtuale, che avrà luogo sulla piattaforma di Microsoft Teams, i visitatori verranno accolti all’interno dell’archivio storico che scopriranno attraverso immagini, documenti, video e racconti inediti.
A cura: Fondazione Ferragamo e Museo Salvatore Ferragamo
L’archivio storico Salvatore Ferragamo raccoglie un’ampia gamma di prodotti, documentati in tutti gli aspetti. Le stanze degli archivi sono organizzate in base alle diverse categorie di prodotto, oltre all’archivio documentale e allo spazio dedicato alla conservazione delle opere d’arte. L’archivio scarpe è composto da circa 15.000 modelli, l’archivio abbigliamento raccoglie oggi oltre 4.000 capi, l’archivio documentale ricopre un arco temporale di un secolo – dagli anni 20 ad oggi – al suo interno si trovano materiali eterogenei come foto storiche, libri di schizzi, brevetti; infine l’archivio opere d’arte raccoglie opere di varia natura realizzate da artisti contemporanei, spesso su commissione dell’azienda o del museo.


Partecipazione Gratuita
prenotazione Obbligatoria

Per informazioni
CONDIVIDI

Mercoledì 18 novembre ore 17:00, in occasione della XIX Settimana della Cultura d’Impresa, il Museo Salvatore Ferragamo e la Fondazione Ferragamo aprono al pubblico, virtualmente, le porte dell’archivio storico aziendale. La storia dell’Archivio aziendale procede di pari passo con quella del fondatore Salvatore Ferragamo che aveva l’abitudine di conservare prototipi, documenti, fotografie, etc. Dopo la sua scomparsa, nel 1960, la famiglia Ferragamo ha deciso di conservare l’intero patrimonio e di alimentarlo con la stessa attitudine. Dal 2013 l’Archivio Storico è posto sotto la gestione della Fondazione Ferragamo, che si sta occupando della catalogazione e digitalizzazione di tutto il materiale, grazie all’utilizzo di un software dedicato. L’archivio è diviso in base alle diverse tipologie di prodotto conservate: calzature, borse, piccola pelletteria, abbigliamento, accessori in seta. vi è poi un archivio documentale e uno spazio dedicato alla conservazione delle opere d’arte.

Programma

Durante l’incontro virtuale, che avrà luogo sulla piattaforma di Microsoft Teams, i visitatori verranno accolti all’interno dell’archivio storico che scopriranno attraverso immagini, documenti, video e racconti inediti.
A cura: Fondazione Ferragamo e Museo Salvatore Ferragamo
L’archivio storico Salvatore Ferragamo raccoglie un’ampia gamma di prodotti, documentati in tutti gli aspetti. Le stanze degli archivi sono organizzate in base alle diverse categorie di prodotto, oltre all’archivio documentale e allo spazio dedicato alla conservazione delle opere d’arte. L’archivio scarpe è composto da circa 15.000 modelli, l’archivio abbigliamento raccoglie oggi oltre 4.000 capi, l’archivio documentale ricopre un arco temporale di un secolo – dagli anni 20 ad oggi – al suo interno si trovano materiali eterogenei come foto storiche, libri di schizzi, brevetti; infine l’archivio opere d’arte raccoglie opere di varia natura realizzate da artisti contemporanei, spesso su commissione dell’azienda o del museo.


Logo associato
Logo associato
CONDIVIDI